Contenuto principale

Messaggio di avviso

Martedì, 24 Aprile 2018 16:05

Carta d'identità elettronica (C.I.E.)

Scritto da

news

Per ottenere la nuova C.I.E. è necessario prendere appuntamento online tramite questo collegamento: https://www.prenotazionicie.interno.gov.it/

Se non si riesce a vedere l’agenda per prendere appuntamento è probabile che siano collegate molte persone, per cui consigliamo di riprovare in un orario diverso. Se non si può venire all’appuntamento bisogna ricordarsi di disdirlo tramite l'agenda digitale.

Se nel giorno di prenotazione dovessero capitare inconvenienti durante l’inserimento e/o l’invio dei dati per il rilascio del documento (non dipendenti dalla volontà dell'ufficio Anagrafe comunale, come la mancanza di linea, problemi di traffico telematico con il Ministero dell'Interno, ecc.), sarà necessario fissare un nuovo appuntamento al primo orario utile.

REQUISITI DEL RICHIEDENTE

Essere iscritti nell'anagrafe della popolazione residente nel Comune di Calolziocorte.

I cittadini residenti in altro Comune italiano possono chiedere la carta di identità, solo per gravi e comprovati motivi di impossibilità a recarsi presso il proprio Comune di residenza.

Solo in seguito alla trasmissione del Nulla Osta al Comune di Calolziocorte da parte del Comune di residenza, sarà possibile procedere alla richiesta della carta di identità.

PROCEDURA

Il rinnovo può essere effettuato a partire da 180 giorni prima della scadenza della validità.

Non è necessario rinnovare la carta d’identità in occasione di cambi di indirizzo e di residenza.

Il cittadino dovrà presentarsi presso lo sportello abilitato alla richiesta della C.I.E il giorno dell’appuntamento. Al termine delle operazione di inserimento e verifica dei dati, lo sportello rilascerà al cittadino stesso la ricevuta della richiesta della CIE (tale ricevuta non costituisce in alcun modo documento di identificazione o riconoscimento).

La consegna della CIE, a cura del Ministero dell'Interno, avverrà entro sei giorni lavorativi (si prega di leggere anche le informazioni contenute nella sezione "Avvertenze") , presso l'indirizzo indicato dal cittadino all'atto della richiesta. Può anche essere indicato un delegato al ritiro.

NOTA BENE: ai cittadini Comunitari e cittadini Stranieri non Comunitari la carta di identità viene rilasciata non valida ai fini dell'espatrio.

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE

Il cittadino si deve presentare allo sportello con:

  • una fototessera, che dovrà avere le stesse caratteristiche ( consultare il sito http://www.cartaidentita.interno.gov.it/modalita-acquisizione-foto/ ) richieste per quelle utilizzate per il passaporto e non anteriore ai 6 mesi, come da requisiti indicati sul sito della Questura
  • la tessera sanitaria/codice fiscale
  • la Carta d'identità scaduta o in scadenza ( che deve essere obbligatoriamente consegnata allo sportello )
  • la denuncia di smarrimento o furto in originale rilasciata dalla Questura o dai Carabinieri, più sua fotocopia per gli uffici
  • per i cittadini stranieri, oltre ai documenti già indicati, occorre anche il permesso di soggiorno valido oppure ricevuta domanda di rinnovo presentata entro 60 gg dalla scadenza del permesso più copia del permesso scaduto, nel caso di primo rilascio della CIE il passaporto o attestazione consolare di identità con legalizzazione della Prefettura.

Le modalità di riconoscimento sono le stesse richieste per il documento in forma cartacea, anche per quanto riguarda l'assenso all'espatrio per i minori

COME RICHIEDERE LA CARTA D'IDENTITÀ ELETTRONICA PER I MINORI

Anche per i minori, la richiesta della Carta d'Identità Elettronica avviene solo su appuntamento.

È possibile prenotarsi a partire dai 180 giorni che precedono la scadenza del vecchio documento:

Il giorno dell’appuntamento, insieme al minore devono presentarsi entrambi i genitori che devono rendere l’assenso all’espatrio.

Per il rilascio del documento è sempre necessaria la presenza del minore.

 

Documenti necessari per la richiesta

  • per il primo rilascio
    • una foto tessera del minore a colori su sfondo bianco, recente e con il capo scoperto ( si osservano le prescrizioni dettate dal Ministero dell'Interno relativamente alle foto per il passaporto, applicabili anche per analogia alla carta di identità)
    • Tessera Sanitaria (Carta Nazionale dei Servizi) o codice fiscale
    • Per cittadini stranieri oltre ai documenti già indicati, occorre anche il permesso di soggiorno valido oppure ricevuta domanda di rinnovo presentata entro 60 gg dalla scadenza del permesso più copia del permesso scaduto, nel caso di primo rilascio il passaporto o attestazione consolare di identità con legalizzazione della Prefettura.
  • in caso di rinnovo
    • carta d’identità precedente
    • una foto tessera del minore a colori su sfondo bianco, recente e con il capo scoperto ( si osservano le prescrizioni dettate dal Ministero dell'Interno relativamente alle foto per il passaporto, applicabili per analogia anche alla carta di identità)
    • Tessera Sanitaria (Carta Nazionale dei Servizi) o codice fiscale
    • Per cittadini stranieri oltre ai documenti già indicati, occorre anche il permesso di soggiorno valido oppure ricevuta domanda di rinnovo presentata entro 60 gg dalla scadenza del permesso più copia del permesso scaduto
  • in caso di furto o smarrimento
    • portare copia della denuncia presentata all'autorità di Pubblica Sicurezza
    • una foto tessera del minore a colori su sfondo bianco, recente e con il capo scoperto (si osservano le prescrizioni dettate dal Ministero dell'Interno relativamente alle foto per il passaporto, applicabili anche alla carta di identità in analogia)
    • Tessera Sanitaria (Carta Nazionale dei Servizi) o codice fiscale

Carta d'Identità Elettronica valida per l’espatrio dei minori

  • cittadini italiani
    • Se uno dei genitori non può essere presente, il documento rilasciato sarà valido per l’espatrio solo se a completamento della richiesta verranno presentati anche:
    • la dichiarazione di assenso all’espatrio sottoscritta dal genitore assente (scarica il modulo dalla sezione Allegati in fondo a in questa pagina)
    • la copia del documento d'identità del dichiarante
  • minorenni appartenenti all'Unione Europea
    • Il documento rilasciato ai cittadini non italiani non è valido per l’espatrio.

CARATTERISTICHE DELLA C.I.E.

La carta d’identità elettronica ha l'aspetto e le dimensioni di una carta di credito. È dotata di un microprocessore che memorizza le informazioni necessarie alla verifica dell’identità del titolare, compresi elementi biometrici come fotografia e impronta digitale.

È valida per la registrazione e l’accesso ai servizi online della Pubblica Amministrazione erogati attraverso il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID - rif. su www.spid.gov.it ).

Inoltre contiene l’eventuale consenso o diniego alla donazione di organi o tessuti in caso di morte, che ogni cittadino può esprimere proprio quando chiede la carta d'identità.

Documento d'identità cartaceo tradizionale

Le carte d'identità in formato cartaceo rilasciate in precedenza restano valide fino alla loro data di scadenza e non è necessario sostituirle. Il cittadino può ancora richiedere la carta d'identità tradizionale ( cartacea ), con le consuete modalità in caso di reale e documentata urgenza segnalata dallo stesso richiedente per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche.

Cittadini italiani Residenti all’Estero (AIRE )

Attualmente la carta d'identità elettronica non può essere rilasciata ai cittadini italiani residenti all'estero iscritti all'Anagrafe Italiana Residenti all'Estero (AIRE).

Pertanto ai cittadini italiani residenti all'estero iscritti all'AIRE verrà rilasciata unicamente la carta d'identità in formato cartaceo.

COSTI

Il corrispettivo è fissato dall'art. 1 del decreto del MINISTERO DELL' ECONOMIA E DELLE FINANZE del 25 maggio 2016 e dalla Delibera Delibera di Giunta n°: 90/2017.

Le somme complessivamente dovute dagli utenti per le due ipotesi fondamentali di rilascio della nuova CIE, sono così riassunte:

a) rilascio di nuova CIE : euro 22,50

b) rilascio di nuova CIE a seguito di smarrimento/ furto / deterioramento: euro 28,00

(l'art. 291 comma 3 del Regio Decreto 6.5.1940 n. 635 stabilisce che, in caso di smarrimento / deterioramento della carta di identità, i diritti da corrispondere per il rilascio del nuovo documento saranno doppi): L'importo sarà riscosso in contanti dall'Ufficiale di Anagrafe all'atto della richiesta allo sportello dedicato al rilascio

TEMPI DI RILASCIO

L'operazione allo sportello richiede mediamente 30 minuti.

La Carta di identità elettronica viene richiesta presso la postazione dedicata presente nella sede municipale di piazza Vittorio Veneto e sarà consegnata dal Poligrafico dello Stato, con lettera raccomandata all'indirizzo indicato dal cittadino, nell'arco di 6 giorni lavorativi.

Avviso: Al momento della richiesta del nuovo documento verrà effettuata una verifica sull'allineamento del codice fiscale del cittadino con l'Anagrafe Comunale e l'Indice Nazionale delle Anagrafi. In caso di mancato allineamento ed impossibilità a procedere immediatamente, sarà comunicata successivamente al cittadino la risoluzione del problema ed assegnato un nuovo appuntamento.

VALIDITÀ

La carta di identità non perde la sua validità se il cittadino ha cambiato indirizzo o residenza (Circolare MI.A.C.E.L. n. 24 del 31.12.1992).

Non esiste più un limite di età per chiedere il rilascio della carta di identità, ma solo un differente periodo di validità:

vale 3 anni per i minori di tre anni;

vale 5 anni per i minori di eta' compresa fra tre e diciotto anni

vale 10 anni per i maggiori di 18 anni.

DONAZIONE ORGANI

I cittadini che lo desiderino, al momento del rilascio della Carta di identità elettronica, possono esprimere la propria volontà in merito alla donazione di organi e/o tessuti in caso di morte.

Eventuali modificazioni della propria volontà espressa potranno essere effettuate in qualsiasi momento presso la propria ASL o al successivo rinnovo della carta d’identità elettronica stessa

AVVERTENZE

La carta di identità NON deve essere alterata o modificata perché perde di validità.

Al momento del rilascio controllare sempre i propri dati. Ogni modifica o correzione successiva alla consegna della carta d’identità sarà considerata come richiesta di duplicato e costerà quindi € 28,00.

Normativa di riferimento

D.L. 78/2015 recante "Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali", convertito dalla legge 6 agosto 2015, n. 125

Decreto del Ministro dell'interno del 23 dicembre 2015, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 30.12.2015

Art. 5 D. Lgs. 7 marzo 2005, n. 82 recante il "Codice dell'amministrazione digitale" art.291 comma 3 del Regio Decreto 6.5.1940 n. 635

D.P.R. 6/8/1974 n. 649 Art. 31 L.133/2008

Circolare n. 10/2016 - Ministero dell'Interno - Nuova carta d'identità elettronica.

Circolare n. 11/2016 - Ministero dell'Interno - Ulteriori indicazioni in ordine all'emissione della nuova CIE

Circolare n. 18/2016 - Ministero dell'Interno – Nuova CIE

Delibera di Giunta Comunale 90/2017 definizione dei diritti fissi e di segreteria per l'emissione della Carta d'Identità Elettronica.

Ultima modifica il Mercoledì, 17 Luglio 2019 10:55